Giovanna Zampagni

ANNO: 1990
Corso di laurea Biennio Specialistico Decorazione

DI-VINO
Vino bianco, rosso e rosato su carta acquerellabile


Il mio autoritratto, dopo un segno visibile di matita, si forma da solo con macchie di vino.
Appare un trittico di espressioni e movimenti spontanei, dal gusto di una tavola apparecchiata.
Il calice di vino presente si trasforma in un bicchiere dove intingere il pennello e il piatto diventa la giusta tavolozza, conservatrice di sfumature e sapori...